All Routes lead to Rome

Minturno: dagli scavi emerge un altro tratto dell’Appia antica

La scoperta presso l’antica Minturnae nel corso dei lavori di scavo avviati nel giugno scorso grazie ai fondi del Mibact.

Un altro tratto dell’Appia Regina Viarum è stato scoperto presso l’antica Minturnae, nel corso dei lavori di scavo avviati nel giugno scorso grazie ai fondi ministeriali del Mibact e che si svolgono sotto la direzione di Giovanna Rita Bellini, direttore scientifico per la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Frosinone Latina e Rieti.

Il Castrum per Minturnae è il luogo delle origini, ma anche il luogo in cui sono stati effettuati i primi scavi archeologici dell’antica città, già alla fine del XVIII secolo. Dopo gli intonaci, i frammenti di iscrizioni, monete, oggetti di vita quotidiana ed altro, l’attività di scavo, come era prevedibile, ha riportato alla luce l’antica via Appia. Una scoperta che è stata già ammirata da coloro che domenica scorsa hanno partecipato all’evento Appia day 2020.

Due cantieri nell’area

Quest’anno la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio delle province di Frosinone, Latina e Rieti e il Comune di Minturno (che ha partecipato fin dalla prima edizione con la collaborazione di Legambiente, Circolo Verde Azzurro Sud Pontino, presieduto da Dino Zonfrillo) hanno pensato di puntare sull’interessante novità rappresentata dall’area di scavo del “Castrum” dell’Antica Minturnae.
L’area, situata al confine con il Comprensorio archeologico di Minturno, è interessata attualmente da due cantieri di scavo archeologico su un terreno di proprietà comunale. Preziose testimonianze che stanno tornando alla luce e che potranno essere ammirate in altre occasioni.

Per visitare gli scavi

Altri appuntamenti consentiranno di visitare gli scavi, con partecipazione gratuita e prenotazione obbligatoria. Per info e prenotazioni, sinusformianus@gmail.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

PRIMO PIANO

L’Appia Ritrovata: un punto di partenza che è già un modello

Una mostra che celebra un cammino, ma anche un progetto di valorizzazione.

CONTENUTI RECENTI

Minturno: dagli scavi emerge un altro tratto dell’Appia antica

Un altro tratto dell'Appia Regina Viarum è stato scoperto presso l'antica Minturnae, nel corso dei lavori di scavo avviati nel giugno...

Parte la valorizzazione del XVI Miglio dell’Appia antica

Il Comune di Ariccia ha acquistato la parte occidentale dell’area archeologica dell’Orto di Mezzo, un ettaro e mezzo lungo la via...

Fase 2: il Parco Archeologico prepara la riapertura dei siti

Il Parco archeologico ha potenziato l’offerta digitale con nuovi contenuti per mantenere vivo il contatto con il pubblico.